Burra o disturbo selettivo di alimentazione?

Burra o disturbo selettivo di alimentazione?

Novembre 09 | Isa Colli

Alimentare un bambino è a volte un compito arduo.

Quando consuma solo una varietà ridotta di alimenti, può rifiutare tutte le altre opzioni fuori dal suo standard. E, senza sapere come esprimersi chiaramente, fa tantrums, calci, urla, si getta sul terreno in un'esplosione di movimenti intensi e di singhiozzi incontrollabili.

Infatti, alcune situazioni che noi chiamiamo tantrums possono essere associate a una condizione chiamata Disordine Mangente Selettivo o appaiono come una richiesta inconscia per aiutare a trattare con la frustrazione. Dobbiamo anche considerare casi di scusa, anche quelli inerenti al gruppo di età del bambino.

Spetta agli adulti imparare ad identificare la situazione e affrontare adeguatamente ciascuno di essi.

Come identificare i sintomi della sindrome del disturbo selettivo dell'alimentazione

Osservare se il bambino consuma una varietà equivalente al cibo 15 o meno; se rifiuta cibi come latte e prodotti lattiero-caseari; se il frutto è rifiutato; se chiudi la bocca per evitare di ingerire un nuovo cibo; soffocamento durante i pasti; se piangi durante i pasti; si sente nausea e vomito mentre consuma nuovi alimenti.

Se il bambino ha sintomi come quelli sopra elencati, rivolgersi ad un medico. Di solito, il pediatra valuterà la gravità del rifiuto alimentare e controlla altri problemi che possono portare a rifiuti alimentari come difficoltà di masticazione e di deglutizione, allergie alimentari e problemi gastrointestinali.

In alcuni casi più gravi è necessario che il trattamento sia accompagnato da uno psicologo.

Condividi:

Registra la tua email per ricevere
notizie e scarica il mio free E-book.

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!